Come risparmiare sul riscaldamento degli uffici?

Come risparmiare sul riscaldamento degli uffici?

Come risparmiare sul consumo medio di gas per il riscaldamento uffici. Tutto quello che c’è da sapere

Home » Come risparmiare sul riscaldamento degli uffici?

 

Il prezzo delle forniture di gas naturale è schizzato alle stelle e di conseguenza anche le bollette per il riscaldamento. Il fenomeno, dovuto in un primo momento dagli effetti della pandemia, ha subito un nuovo slancio dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Il risultato è che il prezzo del gas è aumentato anche di 6 volte rispetto all’anno precedente con conseguenze disastrose sul comparto produttivo italiano. Sono molte le imprese energivore infatti che rischiano di chiudere perché non riescono a sostenere i costi energetici: produrre non solo non porta i guadagni sperati ma è una spesa.

Come fare a sopravvivere a questa situazione? Esistono dei metodi per risparmiare sul riscaldamento di uffici o degli altri ambienti lavorativi come magazzini e capannoni?

In questo approfondimento ci concentreremo su come risparmiare sul riscaldamento uffici, visto che su come riscaldare magazzini capannoni abbiamo già parlato qui. Gli uffici accolgono ogni giorno migliaia di lavoratori, per questo per riscaldarli ma anche per fare in modo che abbiano energia sufficiente a svolgere le attività lavorative è necessario sostenere ingenti costi. Prima di analizzare il punto situazione insieme ai nostri esperti possiamo tranquillamente anticipare che le soluzioni sono sostanzialmente due:

  • cambiare abitudini stando attenti ai consumi;
  • affidarsi a sistemi più efficienti grazie alla loro tecnologia avanzata.

Riscaldamento Uffici: come risparmiare sui consumi?

L’energia consumata in ambito industriale in Europa copre una quota pari a circa il 29% del consumo finale di energia. Tale consumo di energia ha forti ripercussioni sui bilanci delle imprese con il costo per il riscaldamento degli uffici che sta diventando sempre più un peso non indifferente. Sono infatti molte le aziende che si stanno chiedendo come abbassare le bollette senza diminuire il comfort per i dipendenti e con esso anche le loro prestazioni lavorative.

Molte aziende si stanno adoperando per ridurre i costi di gestione efficientando i propri impianti, visto che l’utilizzo di energia elettrica e termica incide di molto sul bilancio aziendale. Per fortuna esistono diverse soluzioni per ridurre i consumi energetici e aumentare l’efficienza degli impianti di riscaldamento. Per intervenire in maniera corretta, però, è necessario prima di tutto valutare la situazione di partenza dell’edificio in cui si trovano gli uffici oltre alle esigenze energetiche aziendali. Chiariti questi punti è necessario focalizzarsi sugli obiettivi che si vogliono raggiungere.

Dobbiamo essere onesti, molte volte, il solo cambio delle abitudini può portare un beneficio immediato sui conti dell’azienda. Riscaldare solo le zone necessarie invece che tutti gli ambienti a prescindere sicuramente può contribuire ad abbassare i costi delle bollette. Tuttavia non sempre una riduzione nei consumi di energia primaria non sempre comporta un risparmio economico e viceversa.

Per questo, quando le imprese si rivolgono a noi, come prima cosa effettuiamo una diagnosi energetica. E’ a partire da questa che siamo in grado di individuare quali sono gli attuali consumi per il riscaldamento uffici e individuare i potenziali punti di intervento per ridurre i consumi relativi al riscaldamento uffici.

Conviene davvero sostituire il generatore di calore?

Per quanto riguarda il riscaldamento uffici è possibile agire direttamente sull’impianto di riscaldamento riqualificando l’esistente attraverso tecnologie innovative. Ci riferiamo in particolare a soluzioni come le caldaie a condensazione o la cogenerazione di energia (ovvero la produzione di due tipi di energia da un un’unica fonte).

Una caldaia a condensazione ha il pregio di riuscire a recuperare il calore latente contenuto nel vapore acqueo dei fumi di scarico. In questo modo riesce a far risparmiare fino al 30% di gas. Per questo sono molte le imprese a richiedere di installare questo tipo di caldaie per migliorare la loro efficienza energetica. Tra l’altro, ricorrere a questa tecnologia permette di utilizzare il vecchio impianto e di non sostenere ulteriori costi oltre quello della sua installazione.

Con un impianto di questo tipo i vantaggi per l’azienda sono molteplici:

  • Basso consumo energetico ed elevato rendimento;
  • Ridotte emissioni di ossido di azoto (NOx);
  • Affidabilità e sicurezza di esercizio;
  • installazione poco invasiva.

In questo modo il riscaldamento degli uffici e  delle zone produttive è assicurato, così come il risparmio in bolletta. Tuttavia, con il gas che ha aumentato di sei volte il suo prezzo, il risparmio così ottenuto potrebbe non essere sufficiente.

Riscaldare gli uffici con le pompe di calore

Il riscaldamento uffici tramite sistemi a pompa di calore è particolarmente conveniente perché sfrutta il calore presente naturalmente nell’aria all’esterno dell’edificio. In sostanza, il calore che utilizzano le pompe di calore per riscaldare gli ambienti è gratuito e praticamente illimitato.

La pompa di calore infatti è composta da un circuito interno che contiene un fluido o gas refrigerante, due scambiatori ed un compressore elettrico. Il gas all’interno di questo circuito ha la capacità di assorbire il calore presente nell’aria all’esterno dell’edificio innalzando così la propria temperatura. Riscaldandosi, tramite gli scambiatori, il gas cederà la temperatura accumulata all’impianto di riscaldamento capannone con pompa di calore, riscaldando così l’ambiente. Il calore viene prelevato da sorgenti esterne dando vita alla climatizzazione degli ambienti ed alla produzione dell’acqua calda sanitaria.

Inoltre, il sistema può essere abbinato ad un impianto fotovoltaico. In questo modo potresti anche produrre l’energia elettrica di cui la tua pompa di calore necessita per funzionare risparmiando ancora di più (ne parliamo anche qui).

I vantaggi di questo sistema sono quindi i seguenti:

  • niente combustione e quindi minori emissioni di CO2 in atmosfera;
  • se non c’è combustione significa anche che non c’è necessità di consumare combustibili come ad esempio il gas. I costi da sostenere possono quindi risultare molto inferiori.
  • Miglioramento della classe energetica dell’edificio con un aumento del suo valore;
  • Ambiente di lavoro più confortevole.

Consigli per spendere meno per il riscaldamento degli uffici

Accanto ad investimenti sui macchinari per il riscaldamento c’è anche la possibilità di adottare nuove abitudini volte a ridurre i consumi. Abbiamo riassunto le principali qui di seguito:

  • Riscaldare soltanto gli ambienti in cui c’è una presenza costante del personale;
  • Impostare una temperatura fissa in ogni ambiente degli uffici. Secondo il governo, per far fronte alla crisi energetica, negli uffici il riscaldamento dovrebbe essere settato sui 19°C (per approfondire leggi qui);
  • Effettuare una regolare manutenzione della caldaia
  • Spegnere la caldaia nelle ore notturne o nei periodi di assenza più lunghi (ferie di Natale e festività)
  • Verificare l’efficienza dei radiatori
  • Utilizzare le valvole termostatiche
  • Limitare i consumi eccessivi d’acqua
  • Contenere le dispersioni di calore grazie ad infissi a norma e a porte e finestre chiuse. Un consiglio che si traduce anche in un altro accorgimento ovvero quello di scegliere i tempi giusti per cambiare aria: meglio la mattina e per non più di 15-20 min.
  • Affidarsi a riscaldamenti a pavimento quando possibile
  • Individuare forma di riscaldamento alternativo come ad esempio il solare termico oppure integrare le forme esistenti con altre ad energia rinnovabile ( es.: pompa di calore e fotovoltaico)

Approfitta degli incentivi fiscali per migliorare il tuo riscaldamento uffici

Stai cercando anche tu di risparmiare il più possibile sulle bollette per il riscaldamento degli uffici della tua azienda?

Allora rivolgiti ai nostri esperti per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze ed usufruire degli incentivi fiscali per le imprese attualmente in vigore. In questo modo, oltre ad abbattere i tuoi consumi energetici, puoi anche risparmiare sul costo dell’investimento che stai per effettuare!

Compila il form in questa pagina con i tuoi dati ed attendi la chiamata del nostro operatore!

#gates-custom-63332ac01c50d h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-63332ac01c50d h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-63332ac01c50d h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati ed attendi la chiamata del nostro operatore!


Compila il form con i tuoi dati

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
Hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?