Il connubio tra fotovoltaico e agricoltura

Il connubio tra fotovoltaico e agricoltura

Fotovoltaico e agricoltura insieme per la transizione ecologica. Ecco tutti i vantaggi

Home » Il connubio tra fotovoltaico e agricoltura

Il binomio fotovoltaico e agricoltura può produrre enormi benefici per un paese che, come l’Italia, ha deciso di investire in maniera decisa nella transizione ecologica. Oggi è infatti possibile creare delle imprese agricole che siano energeticamente indipendenti proprio grazie al fotovoltaico.

Il binomio fotovoltaico e agricoltura potrebbe infatti donare nuova linfa vitale a quelle aree agricole che oggi sono ritenute a rischio di abbandono oppure a bassa redditività. Lo sfruttamento di superfici che in questo momento non producono reddito, come ad esempio i tetti dei magazzini agricoli o degli allevamenti ha due vantaggi. Da un lato potrebbe ridurre i costi energetici dell’impresa agricola, dall’altro potrebbe aumentare il valore dell’immobile. C’è inoltre la possibilità di sfruttare aree abbandonate o attualmente incolte e destinarle alla produzione di energia solare.

Questo è quanto emerge dal paper di Confagricoltura che di fatto anticipa alcuni degli argomenti che saranno al centro del prossimo G20 che si terrà a Trieste proprio in questi giorni.

Fotovoltaico e agricoltura: il paper di Confagricoltura

All’interno del paper su fotovoltaico ed agricoltura sono molte le indicazioni proposte in coerenza con gli obiettivi per uno sviluppo sostenibile e di decarbonizzazione da raggiungere entro il 2030.

Accanto allo sviluppo di comunità energetiche, alla massima diffusione degli impianti fotovoltaici sui tetti degli edifici rurali e all’efficientamento del parco esistente, Confagricoltura propone un ulteriore misura. E’ infatti necessario promuovere la realizzazione di impianti fotovoltaici, anche a terra, senza però sottrarre superfici agricole ad oggi utilizzate. Per farlo si dovranno intraprendere delle soluzioni innovative di agro-voltaico in modo da integrare la produzione di energia solare con la produzione agricola e zootecnica.

Fotovoltaico e agricoltura è quindi un binomio che può rappresentare una forte crescita, sia economica che ambientale, per tutto il settore agricolo ma non solo. Il discorso può anche essere esteso all’industria oppure alle comunità locali.

Ed è proprio in questo senso che vanno le misure approvate nel PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza). All’interno del piano infatti troviamo delle risorse indirizzate appunto all’installazione di impianti fotovoltaici in aree agricole: gri-solare sugli edifici agricoli, agro-voltaico, ecc. Accanto ad esse poi, grazie al nuovo DL Semplificazioni, sono state introdotte alcune semplificazioni burocratiche in grado di agevolare la procedura.

Gli obiettivi del PNRR

Per capire quanto sia importante il PNRR per fotovoltaico e agricoltura basta dare un’occhiata agli ambiziosi traguardi individuati. Sull’agro-voltaico infatti il PNRR prevedere di raggiungere una capacità produttiva di oltre 1 GW, con 1,1 miliardi di investimento a regime.

Parallelamente si ravvisa la necessità di elaborare una strategia che permetta di raggiungere gli obiettivi fissati dal Green Deal al 2030. Per questo è necessario incrementare la capacità di produzione dell’energia da fonti rinnovabili di almeno 70 GW, 50 dei quali dovrà essere costituita da impianti fotovoltaici.

Perchè ricorrere al fotovoltaico per aziende agricole?

Se possiedi un azienda agricola e vorresti ridurre le spese dell’elettricità il momento giusto è adesso.

In questo modo non solo potresti intercettare gli incentivi del PNRR che già si vanno a sommare a quelli in vigore in questo momento, ma potresti dare una svolta green alla tua impresa migliorandone anche la sua immagine.

Inoltre, se a questi incentivi aggiungiamo anche il risparmio in bolletta garantito dall’ impianto fotovoltaico è evidente come riuscirai ad abbattare non solo i costi ma anche i tempi di rientro dall’investimento!  

Non c’è alcuna differenza fra un impianto fotovoltaico per aziende agricole e quello domestico. I componenti che si utilizzano per la sua realizzazione sono infatti gli stessi. Tuttavia il binomio agricoltura e fotovoltaico è particolarmente conveniente dal momento che le aziende agricole possono di certo vantare delle superfici più ampie per ospitare i pannelli solari. In questo modo l’impianto avrà una resa energetica decisamente maggiore e così anche i risparmi potranno essere decisamente maggiori!

Insomma il binomio fotovoltaico e agricoltura rappresenta a tutti gli effetti una svolta green ed ecosostenibile. Grazie ai pannelli solari potresti infatti compiere un passo deciso verso l’indipendenza energetica riuscendo ad auto-consumare l’energia che produce la tua impresa.

Fotovoltaico e agricoltura: un binomio vincente grazie a Solar Cash

Noi di Solar Cash operiamo da oramai diversi anni nel settore del fotovoltaico rivolgendo i nostri servizi esclusivamente a PMI e grandi imprese.

Facciamo dell’affidabilità e della qualità i nostri punti di forza e grazie al know-how accumulato nel corso del tempo siamo in grado di garantirti la progettazione e realizzazione della soluzione migliore in base alle tue esigenze. Rendiamo possibile il concretizzarsi di progetti di riqualificazione energetica valutando sia gli aspetti tecnologici che quelli finanziari.

Se vuoi saperne di più compila con i tuoi dati il modulo che trovi in questa pagina ed attendi la chiamata di un nostro operatore!

#gates-custom-62c1a5030bb38 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-62c1a5030bb38 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-62c1a5030bb38 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati ed attendi la chiamata del nostro operatore!


Compila il form con i tuoi dati

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?