Incentivi per il fotovoltaico 2021 per le aziende: quali sono?

Incentivi per il fotovoltaico 2021 per le aziende: quali sono?

Il punto su tutti gli incentivi fotovoltaico 2021 per le aziende in vigore

Home » Incentivi per il fotovoltaico 2021 per le aziende: quali sono?

Investire nelle energie rinnovabili è conveniente oltre che sostenibile. Anche le imprese come la tua lo hanno finalmente capito. Infatti sono sempre di più gli imprenditori attenti alla tematica della sostenibilità aziendale.

Una sostenibilità che, per forza di cose, passa anche per il fotovoltaico aziendale dal momento che è proprio grazie ad esso che le imprese riescono a produrre l’energia che consumano durante le loro attività. Se da un lato quindi ricorrere ad un impianto fotovoltaico aziendale è vantaggioso perché riesce a ridurre notevolmente l’impatto dei costi energetici sul bilancio aziendale, dall’altro permette di produrre energia pulita in maniera sostenibile.

Ma i vantaggi economici di un fotovoltaico per le aziende non finiscono qui.

Lo stato italiano cerca di incentivare in tutti i modi le aziende a produrre energia da fonti rinnovabili già da diversi anni. Anche oggi quindi sono in vigore incentivi fotovoltaico 2021 per le aziende, incentivi che rendono l’installazione di un impianto fotovoltaico aziendale un investimento davvero conveniente.

Il 2021 è a dir poco l’anno delle opportunità in questo senso. Dopo la crisi provocata dalla pandemia di coronavirus lo stato italiano ha infatti deciso di rafforzare gli incentivi fotovoltaico 2021 per le aziende esistenti attraverso anche l’approvazione di nuove misure di sostegno. Accanto al cosiddetto Credito d’imposta per le imprese del mezzogiorno conosciuto anche come Bonus Sud per le imprese, è infatti stato approvato il nuovo Piano di Transizione 4.0.

Proprio di queste due incentivi per il fotovoltaico 2021 per le aziende abbiamo cercato di fare il punto insieme ai nostri esperti in questo approfondimento. Pertanto, se vuoi scoprire quali sono gli incentivi per il fotovoltaico per le aziende nel 2021 non ti resta che proseguire con la lettura.

Incentivi  fotovoltaico 2021 per le aziende

Utilizzare gli incentivi per il fotovoltaico 2021 per le aziende significa cogliere una grossissima opportunità dal momento che potrai usufruire di un triplice vantaggio:

  • ridurre notevolmente il costo dell’investimento che stai per compiere,
  • diminuire notevolmente le spese energetiche della tua azienda,
  • permettere alla tua azienda di essere più green e sostenibile.

Ma quali sono questi incentivi fotovoltaico per le aziende in vigore nel 2021?

Come abbiamo già avuto modo di scrivere poc’anzi le misure in vigore per incentivare il fotovoltaico aziendale sono sostanzialmente 2:

  1. Piano di Transizione 4.0;
  2. Credito d’imposta per le imprese del mezzogiorno;
  3. Superbonus 110% per le imprese solo in alcuni casi specifici di cui però parliamo meglio qui.

Il Piano di transizione 4.0

Il primo degli incentivi fotovoltaico 2021 per le aziende che prenderemo in esame è il Piano Nazionale di Transizione 4.0.. Il PNT 4.0 ha come obiettivo quello di agevolare gli investimenti delle aziende volti a sostenere la transizione ecologica italiana. E’ facile intuire come nelle intenzioni del legislatore siano compresi in questa misura anche degli incentivi per il fotovoltaico aziendale.

In PNT 4.0 in realtà non è nulla di particolarmente nuovo. Le sue origini sono infatti da rintracciare nel precedente Piano Industria 4.0.. Anche questa misura avrebbe previsto degli incentivi fotovoltaico 2021 per le aziende, ma la pandemia l’ha fortemente penalizzata. Tanto che si è deciso di passare direttamente al Piano di Transizione 4.0.

In comune, queste due misure, hanno la caratteristica di riprendere misure come l’iper-ammortamento e super-ammortamento ampliandone di fatto l’applicazione. In questo modo alle aziende è stata data la possibilità di investire anche in beni strumentali materiali tra cui appunto possono essere fatti figurare gli impianti fotovoltaici per le aziende.

Il PNT 4.0 si compone sostanzialmente di 3 misure principali tramite cui è possibile di usufruire degli incentivi fotovoltaico 2021 per le aziende, le seguenti:

  1. Potenziamento dell’aliquota di ammortamento. Si passa dal 6% del 2020 al 10% nel 2021 per un massimale di spesa non superiore ai 2 milioni di euro.
  2. Fruizione del credito d’imposta. Gli investimenti in beni strumentali e in beni immateriali che non rientrano nel Piano Industria 4.0 potranno fruire del credito d’imposta in un anno. L’acquisto dei beni strumentali materiali (come il fotovoltaico) invece potrà generare un credito fruibile nei successivi 3 anni.
  3. Estensione della durata del credito d’imposta fino al 2022 per interventi e acquisti di beni strumentali contrattualizzati dal 16 novembre 2020 al 31/12/2022.

Bonus sud: il credito di imposta per le imprese del mezzogiorno

Un altro degli incentivi per il fotovoltaico 2021 per le aziende attualmente in vigore è il credito d’imposta per le imprese del mezzogiorno, detto anche Bonus Sud. Come è facilmente intuibile dal nome della misura riguarda solamente le imprese del mezzogiorno e nelle isole ovvero quelle con sede in:

  • Sicilia,
  • Sardegna,
  • Puglia,
  • Molise,
  • Campania,
  • Calabria,
  • Basilicata,
  • Abruzzo.

Tuttavia, non tutte le imprese con sede nel Sud Italia possono beneficiare di questi incentivi per il fotovoltaico. Infatti il bonus Sud è riservato solamente ai titolari d’impresa per la quale l’attività di produzione di energia elettrica sia funzionale all’attività della tua azienda. Questo significa quindi che l’azienda beneficiaria di questi incentivi non deve operare nel settore della produzione e distribuzione dell’energia.

Gli incentivi per il fotovoltaico 2021 per le imprese del mezzogiorno sono sostanzialmente erogati sotto forma di crediti d’imposta. L’aliquota d’imposta di questi crediti fiscali può però variare dal 25% fino al 45% sulla base di fattori come l’esatta ubicazione dell’attività e la dimensione della stessa. Inoltre è necessario tenere presente che gli incentivi per il fotovoltaico del Bonus Sud prevedono anche dei massimali di spesa da rispettare.

L’aliquota di detrazione prevista dal bonus Sud è quindi la seguente:

  1. 25% per le imprese di grandi dimensioni per un massimale di spesa di 15 milioni di euro;
  2. 35% per le medie imprese per un massimale di spesa di 10 milioni di euro;
  3. 45% nel caso di piccole imprese per un massimale di spesa di 3 milioni di euro.

Precisiamo che il credito d’imposta così ottenuto è spendibile solamente durante lo stesso anno in cui si richiede la detrazione.

Affidati a degli esperti per ottenere le detrazioni per gli impianti fotovoltaici industriali

Ottenere gli incentivi previsti per l’installazione di un impianto fotovoltaico per le aziende è abbastanza complicato. Sapersi districare fra i meandri della normativa italiana è infatti tutt’altro che semplice visto e considerato che è spesso oggetto di modifiche e revisioni.

Affidarsi ad aziende con personale specializzato nella gestione burocratica ma anche progettuale e pratica è forse l’unica soluzione possibile se vuoi ottenere gli incentivi senza incorrere in brutte sorprese!

Solar Cash si pone l’obiettivo di diventare un forte punto di riferimento per tutte quelle persone fisiche e quelle società, aziende, PMI e operatori nel terziario che desiderano investire nelle energie rinnovabili. Valutando gli incentivi per fotovoltaico 2021 per le aziende siamo in grado di aiutarti a realizzare i tuoi sogni e a sostenere un nuovo approccio produttivo eco-sostenibile.

Per avere maggiori informazioni basta richiedere informazioni compilando il pratico form qui accanto. Un nostro collaboratore ti contatterà in tempi brevi per proporti un progetto di riqualifica energetica.Cosa aspetti?

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?