Incentivi fotovoltaico aziende: un’opportunità unica per abbattere i costi energetici!

Incentivi fotovoltaico aziende: un’opportunità unica per abbattere i costi energetici!

Abbattere i costi in bolletta delle imprese con gli incentivi fotovoltaico aziende 2022

Home » Incentivi fotovoltaico aziende: un’opportunità unica per abbattere i costi energetici!

Le aziende, a prescindere dal settore in cui operano, riescono a essere competitive se minimizzano i costi necessari per la produzione di prodotti e servizi e mantengono alta la qualità.

Un concetto semplice ma estremamente complesso da mettere in atto. Soprattutto se ci si ritrova a operare in un contesto complesso come quello attuale in cui il mercato energetico è in fase di grande turbolenza con rincari che in alcuni casi hanno superato anche il 65%. Per le aziende significa pagare di più per produrre un singolo articolo perché l’energia elettrica è aumentata indiscriminatamente e in maniera repentina.

C’è da considerare che ci sono stati aumenti importanti anche per quanto riguarda il gasolio e la benzina. Ciò significa maggiori costi per la logistica e il trasporto su strada delle materie prime e delle varie spedizioni per far arrivare al cliente i prodotti.

La bolletta energetica è diventata una nemica giurata della gestione aziendale e va combattuta con tutti gli strumenti che attualmente si dispongono. La guerra in Ucraina ma anche le conseguenze della pandemia oggi vengono pagate a caro prezzo ma c’è comunque un’opportunità di superare il tutto. Bisogna investire nella sostenibilità e nel settore delle energie rinnovabili che mette a disposizione tanti incentivi fotovoltaico aziende, molti dei quali in vigore nel 2022. L’Italia è un Paese che si trova nella parte sud dell’Europa il che significa poter disporre di una maggiore esposizione ai raggi solari assolutamente da sfruttare per produrre energia elettrica pulita.

Vediamo nel dettaglio come sfruttare al meglio gli incentivi del fotovoltaico per le aziende per abbattere i costi in bolletta.

Gli incentivi per il fotovoltaico a disposizione delle aziende per il 2022

Lo Stato Italiano, di comune accordo con altri Paesi che compongono l’Unione Europea e non solo, sta portando avanti una politica improntata soprattutto sull’ecosostenibilità. L’obiettivo è quello di consentire alle future generazioni di disporre di energia pulita e di risorse adeguate per le esigenze quotidiane. Produrre energia pulita e mettere da parte carbone, petrolio e altre sostanze significa tutelare la salute evitando il pericoloso fenomeno dell’eccessivo riscaldamento globale.

In questa ottica sono disponibili per le aziende che vogliono acquistare e installare un impianto fotovoltaico per le esigenze energetiche quotidiane, diversi incentivi.

Bonus sud

Innanzitutto se l’azienda opera nella parte sud del Paese è possibile accedere al credito di imposta conosciuto anche come Bonus Sud. E’ previsto uno sgravio sulle spese sostenute per acquistare e installare impianti fotovoltaici del 45% se si tratta di una piccola impresa oppure del 35% per le imprese di media dimensione. Invece per le aziende ancora più grandi, l’incentivo previsto e del 25%. Da sottolineare che per poter ottenere questo importante supporto che è cumulabile con le altre due opzioni, l’azienda deve avere sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna o Sicilia.

Incentivi fotovoltaico aziende: il PNT 4.0

Una seconda opzione è rappresentata dal Piano di Transizione 4.0. Si tratta di una misura prevista per chi acquista beni strumentali nuovi ossia beni che sono funzionali e vengono utilizzati nell’impianto di produzione. Rientrano ovviamente nella casistica di impianti fotovoltaici che permettono di produrre energia elettrica partendo da quella solare.

Per questo genere di investimenti lo Stato ha previsto un’aliquota di ammortamento che è pari al 6% se il contratto di acquisto dell’impianto è stato stipulato nel corso del 2022 mentre nel caso in cui sia stato già sottoscritto nel 2021, l’aliquota è del 10%. La spesa massima ammissibile è pari a 2 milioni di euro e il termine ultimo per godere di questa opportunità è fissato al 31 dicembre 2022 salvo nuove proroghe. La fruizione del relativo credito d’imposta a cui si ha diritto può avvenire in tre annualità di pari importo o in un solo anno se si ha effettuato un investimento che ha riguardato beni strumentali oppure beni materiali che non rientrano in quanto previsto dal Piano Industriale 4.0.

Comunità energetiche

La terza e ultima opzione a disposizione delle aziende che vogliono investire nel fotovoltaico e godere di agevolazioni è rappresentata dall’entrare a far parte delle comunità energetica. Essere all’interno di una comunità energetica significa condividere con altre aziende un sistema virtuoso nel quale si produce l’energia elettrica necessaria per tutti i fabbisogni quotidiani. Si applica alla lettera il concetto di autoconsumo per cui non si dovrà far riferimento alla fornitura energetica nazionale.

Ci sono dei vincoli tecnici per poter entrare a far parte di una comunità energetica, in particolare bisogna utilizzare la stessa cabina elettrica di tutti gli altri interlocutori che deve essere a media e bassa tensione e complessivamente la potenza non deve superare 200 KW. Tutto questo permette di disporre di una tariffa incentivante pari a 110 euro per ogni megawattora e di poter risparmiare in maniera consistente sulla bolletta energetica per dei servizi di cui non si fruisce come la distribuzione dell’energia. Il risparmio in bolletta conseguente è di circa 150 euro per ogni megawattora.

Il risparmio in bolletta per le aziende

Per investire in maniera efficace nel fotovoltaico è necessario non solo fare questa scelta in maniera consapevole, ma anche e soprattutto affidarsi ad aziende specializzate come nel caso di Solar Cash. Da tanti anni è presente nel settore e dispone nel proprio organico di tecnici qualificati costantemente sottoposti a corsi di aggiornamento per ottimizzare le risorse da mettere a disposizione dei clienti.

È indispensabile avere al proprio fianco un interlocutore serio e affidabile perché l’impianto deve essere installato correttamente nella zona migliore per ottenere la massima efficienza energetica e per poter sfruttare al meglio tutta l’energia prodotta. Infatti, i professionisti di Solar Cash andranno a dimensionare l’impianto rispetto al fabbisogno quotidiano dell’azienda. In secondo luogo potranno prevedere delle soluzioni per mettere da parte l’energia eccessivamente prodotta per poterla utilizzare successivamente grazie ai sistemi di accumulo.

Risparmiare in bolletta per le aziende significa poter migliorare la competitività sul mercato. Significa anche avere a disposizione risorse da sfruttare per nuove ricerche e sperimentazioni e migliorare i servizi e i prodotti proposti ai clienti.

Sei curioso di sapere quali incentivi per il fotovoltaico aziendale potrebbero essere in vigore nel 2023? Clicca qui!

Contatta Solar Cash per valutare nel dettaglio gli incentivi fotovoltaico aziende e ottenere un preventivo su misura per un impianto che soddisfi il fabbisogno energetico. Compila il form che trovi qui sotto ed attendi la chiamata di un nostro operatore!

#gates-custom-638e6d8d5aa04 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638e6d8d5aa04 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638e6d8d5aa04 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati ed attendi la chiamata del nostro operatore!


Compila il form con i tuoi dati

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
Hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?