6 consigli per consumare meno gas in azienda

6 consigli per consumare meno gas in azienda

Ecco 6 consigli da mettere in pratica per consumare meno gas dopo il recente rincaro delle materie prime

Home » 6 consigli per consumare meno gas in azienda

La spesa annuale per le bollette per il riscaldamento delle aziende è molto alta. Una spesa che quest’anno sarà ancora maggiore visti i recenti rincari delle materie prime che andranno ad incidere notevolmente nelle bollette. Spese che si aggiungono a quelle della manutenzione delle rispettive caldaie aziendali e per la loro manutenzione e che vanno ad affossare i bilanci aziendali.

Fortunatamente esistono delle strategie efficaci e piccoli arrangiamenti vincenti che puoi mettere in pratica per consumare meno gas e risparmiare sulla bolletta. Consigli che se messi in pratica quotidianamente possono davvero fare la differenza in fondo all’anno sia per il tuo portafoglio sia per l’ambiente. Se le bollette sono alte infatti, spesso il problema è la poca efficienza degli impianti di riscaldamento o delle caldaie che inquinano molto di più di quello che dovrebbero.

Per questo motivo, data la nostra esperienza, abbiamo deciso di riassumere in questo approfondimento 6 consigli che puoi far mettere in pratica ai tuoi dipendenti per consumare meno gas e spendere meno in bolletta. Consigli che, a prescindere dal fatto che tu abbia una riscaldamento autonomo o centralizzato, si avvalgono di soluzioni a basso impatto ambientale.

Pronto a scoprire quali sono i nostri consigli? Allora continua a leggere!

1. Installare una impianto solare termico

Per consumare meno gas puoi decidere di installare una impianto solare termico, meglio se abbinato ad una caldaia a gas tradizionale o a condensazione. La sinergia fra questi due sistemi può farti risparmiare fino al 70% sulle tue bollette!

Il solare termico è infatti una tecnologia che sfrutta l’energia solare per produrre acqua calda. Una tecnologia che è in grado di funzionare anche nei mesi invernali e che non prevede un costo di investimento eccessivo. Costo che tra le altre cose può essere ridotto dal momento che gli ecobonus per il solare termico ti permettono di usufruire di uno sconto in fattura del 65% (ne parliamo qui).

2. Consumare meno gas installando una caldaia a condensazione con valvole termostatiche

Nel caso in cui tu debba sostituire la vecchia caldaia della tua azienda allora il nostro consiglio è quello di sostituirla con una a condensazione, specie se devi riscaldare degli uffici. Ricorrere a questa soluzione ti permetterà di consumare meno gas e risparmiare almeno il 15-20% sulla bolletta del gas oltre a beneficiare del bonus caldaia.

Una riduzione dei consumi che sarà ancora maggiore se deciderai di installare delle valvole termostatiche nei termosifoni. Questi dispositivi non sono altro che delle manopole che consento di regolare la temperatura dei termosifoni in maniera facile ed intuitiva e permettendoti di utilizzare il riscaldamento solo dove ma soprattutto quando serve.

Questi dispositivi vengono installati direttamente sui caloriferi e permettono di limitare le dispersioni di calore e quindi gli sprechi che sono la vera fonte dei costi elevati in bolletta. Sostanzialmente, il funzionamento delle valvole termostatiche fa in modo che il calorifero smetta di riscaldare l’ambiente in cui si trova una volta che ha raggiunto la temperatura desiderata. Allo stesso modo, il termosifone tornerà in funzione nel momento in cui la temperatura scenderà al di sotto di una certa soglia rispetto alla temperatura desiderata.

3. Impostare una corretta temperatura degli ambienti

Le imprese come la tua, per consumare meno gas, dovrebbero fare attenzione alla temperatura che i propri dipendenti impostano all’interno degli ambienti nei quali lavorano. Ad esempio, un corretta temperatura degli uffici si aggira intorno ai 21 °C. Ogni grado in più porta ad un consumo che può essere quantificato fino al 6% sulla bolletta del gas.

Un altro consiglio utile che possiamo darti è quello di spegnere i termosifoni durante la notte e limitare la durata della temperatura preimpostata in modo da consumare meno gas per il riscaldamento. Altrettanto utile potrebbe essere installare un timer centralizzato che regoli i caloriferi in modo automatico spegnendosi al raggiungimento del limite massimo di calore impostato. Questa soluzione da applicare alla caldaia permette di ottenere un risparmio energetico pari al 20%.

4. Consumare meno gas limitando le dispersioni di calore

Gli infissi sono tra le principali cause della dispersione di calore. Per questo, se vuoi consumare meno gas, dovresti assicurarti di avere degli infissi che ti possano garantire un corretto isolamento termico.

Anche utilizzare strumenti isolanti come tapparelle e persiane permette di aumentare l’efficacia degli infissi e di ridurre gli sprechi. Inoltre assicurerai un corretto comfort termico ai dipendenti che vivono gli ambienti di lavoro ed ai macchinari che vi si trovano.

E’ inoltre possibile limitare la dispersione di calore anche applicando a porte e finestre delle strisce in gomma e sigillandone le fessure con il silicone. Infine, per ridurre i consumi di gas ed il costo delle bollette, ti consigliamo di installare dei fogli isolanti dietro i termosifoni per ridurre le dispersioni di calore verso l’esterno.

5. I regolatori di flusso sono un alleato prezioso

Per consumare meno gas è necessario anche focalizzarsi sulle modalità di utilizzo dell’acqua calda sanitaria. Per questo ti consigliamo sempre di installare di soffioni con regolatori di flusso dal momento che sono in grado di assicurare una migliore gestione dei consumi ottimizzando il lavoro della caldaia.

Una buona pratica inoltre è quella di aprire i rubinetti con un flusso moderato dando il tempo alla caldaia di scaldare l’acqua in maniera graduale, senza sovraccarichi che fanno consumare più gas del dovuto.

6. Manutenzione e pulizia degli impianti

Tutti i consigli su come consumare meno gas che abbiamo riportato qui sopra sono inutili se non si effettua una corretta manutenzione e pulizia degli impianti di riscaldamento.

Individuare malfunzionamenti o anomali non è solo efficace per consumare meno gas, ma anche per la sicurezza delle persone che si trovano all’interno dell’edificio in cui è installato l’impianto di riscaldamento. Solo tramite una corretta manutenzione è infatti possibile individuare perdite e malfunzionamenti ed intervenire tempestivamente.

Stesso discorso anche per la pulizia dell’impianto. Essa infatti è fondamentale per garantire una buona efficienza e durata nel tempo agli impianti, garantendo così una riduzione dei consumi ed una maggiore sicurezza per l’ambiente.

La riduzione dei consumi e il risparmio consapevole sono al centro della mission di Solar Cash s.r.l.

Compila il form che trovi in questa pagina con i tuoi dati ed aspetta la chiamata di un nostro consulente per conoscere le migliori soluzioni per rendere la tua bolletta più leggera!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?