5 trucchi per consumare meno energia elettrica in azienda

5 trucchi per consumare meno energia elettrica in azienda

5 consigli e trucchi per consumare meno energia elettrica in azienda a cura di Solar Cash

Home » 5 trucchi per consumare meno energia elettrica in azienda

 

Il costo delle bollette per l’energia elettrica e per il riscaldamento sta aumentando in maniera vertiginosa a causa anche degli effetti della pandemia. Gas ed elettricità hanno raggiunto infatti dei prezzi ben superiori addirittura a quelli del 2019. Per le aziende e gli imprenditori questo è un problema non da poco dal momento che i propri ricavi potrebbero subire delle riduzioni considerevoli. Riduzioni di ricavi che potrebbero impattare anche pesantemente nella gestione dell’azienda stessa (approfondisci l’argomento qui).

E’ quindi chiaro come tutto ciò che riguarda il come consumare meno energia elettrica in azienda stia riscuotendo un successo sempre maggiore. In realtà più che di alcuni consigli o idee per risparmiare si dovrebbe parlare di settori strategici in cui un’impresa dovrebbe investire per consumare meno energia elettrica tagliando così i costi delle bollette.

Se c’è infatti un modo efficace per risparmiare sulle bollette definitivo è quello di entrare sull’ottica dell’investimento. Se è vero che alcune volte per risparmiare basta cambiare fornitore di energia elettrica, è altrettanto vero che il cambio di fornitore risolve il problema solo per un periodo di tempo limitato. Un’investimento sulle energie rinnovabili, magari installando un impianto fotovoltaico in azienda, invece permette di abbattere i consumi per un periodo di tempo molto più lungo. E se calano i consumi, cala anche il costo delle bollette.

Per fortuna, per le aziende che cercano soluzioni per consumare meno energia elettrica in azienda esistono diverse soluzioni a seconda delle aree strategiche sulle quali intendono investire. Aree strategiche che ovviamente dipendono anche dalla particolari necessità di ogni azienda. Per questo abbiamo raccolto alcuni consigli e trucchi per consumare meno energia elettrica in azienda con l’aiuto dei nostri esperti qui di seguito.

Trucchi per consumare meno energia elettrica: Cambiare il fornitore

Il primo dei nostri trucchi per consumare meno energia elettrica è molto banale e semplice da mettere in pratica: cambiare il fornitore di energia e/o gas, o quanto meno cercare di cambiare il contratto con il tuo fornitore per accedere a tariffe più convenienti. 

Qualora tu voglia seguire questo nostro consiglio, ti suggeriamo anche di affidarti ad un consulente energetico indipendente, Ciò per un semplice motivo: interfacciarsi direttamente con le ditte che erogano il servizio significa rimettersi nelle mani di chi lavora, prima di tutto, per incrementare i propri guadagni.

Consumare meno energia in azienda grazie al fotovoltaico

La tecnologia degli impianti fotovoltaici ha oramai raggiunto un notevole grado di efficienza in termini di produzione di elettricità. Proprio per questo motivo per le imprese e per le industrie che consumano molta energia elettrica, installarne uno, significa ripagare l’investimento in tempi ridotti. Addirittura, grazie anche agli incentivi per il fotovoltaico per le imprese del 2021 è possibile ripagare l’investimento in meno di 10 anni!

Installare un impianto fotovoltaico in azienda significa infatti produrre l’energia elettrica necessaria al funzionamento dei macchinari dell’azienda da soli abbattendo i costi delle bollette. Energia che, qualora l’impianto fotovoltaico abbia anche delle batterie di accumulo dell’energia può essere immagazzinata ed utilizzata nel momento del bisogno.

Inoltre, consumare l’energia che produce il proprio impianto, significa anche ridurre le emissione di CO2 in atmosfera ed avere quindi una produzione più sostenibile. Un fattore che sicuramente sarà molto apprezzato dai clienti della  tua impresa.

Puntare tutto sull’efficienza energetica

Un altro trucco per consumare meno energia elettrica in azienda è quello di puntare tutto sull’efficienza energetica. Si, lo sappiamo anche noi, le parole efficienza energetica racchiudono un concetto che al suo interno racchiude un mondo. Tuttavia, in questo contesti, puntare sull’efficienza energetica significa investire in interventi mirati ad eliminare o quanto meno ridurre il più possibile gli sprechi strutturali.

E’ caso ad esempio delle lampadine che vengono usate negli uffici per l’illuminazione. Sostituire queste lampadine con delle lampadine a Led può significare una riduzione dei consumi dell’illuminazione oltre che un costo ridotto per la manutenzione vista la loro incredibile durata. Riduzione che può arrivare anche al 10% del totale.

Un discorso simile può essere affrontato anche per quanto riguarda i macchinari che si utilizzano per la produzione. Investire sui macchinari infatti permette di acquistare dei dispositivi efficienti anche dal punto di vista dei consumi energetici. Un fattore non da poco quando si parla di industrie di grandi dimensioni che consumano molta elettricità.

Risparmiare energia grazie alla domotica

Grazie alla domotica è possibile consumare meno energia elettrica. La domotica infatti è la gestione intelligente degli impianti, dei macchinari, del sistema di riscaldamento e di ogni altra variabile che può garantire un notevole risparmio energetico. Ovviamente, un sistema domotico, per essere definito tale deve monitorare queste variabili ed intraprendere azioni automatiche attraverso l’utilizzo di software.

Ad esempio, grazie da un sistema di domotica è possibile “comandare” l’azionamento di luci o macchinari oppure il loro spegnimento in base all’orario limitando gli sprechi.

Manutenzione costante

L’ultimo consiglio o trucco per consumare meno energia elettrica riguarda la manutenzione dell’impianto elettrico e delle apparecchiature. Solo attraverso una costante manutenzione con un controllo approfondito delle componenti dell’impianto è possibile evitare guasti e/o sprechi. Inoltre, sostituendo componenti usurati oppure non più all’altezza è possibile aumentare l’efficienza dell’impianto o quanto meno mantenerla sui livelli di progettazione originari.

Trucchi per consumare meno energia elettrica in azienda

Oltre ai consigli per consumare meno energia elettrica in azienda che ti abbiamo dato qui sopra ci sono ovviamente due considerazioni generali da fare.

La prima è che si possono contenere i consumi solamente tramite investimenti su macchinari e componenti efficienti ed in grado di ridurre gli sprechi. La tecnologia che si utilizza quindi ha un ruolo fondamentale nel contenere i consumi e gli sprechi di energia.

La seconda considerazione per consumare meno energia elettrica è forse anche la più importante. E’ inutile infatti ricorrere alla migliore tecnologia se poi non cambiano le abitudini di operai, impiegati e dirigenti. Se si vogliono ridurre i consumi elettrici infatti tutti devono cominciare con l’acquisire delle buone abitudini come ad esempio utilizzare con moderazione il condizionatore, staccare i caricabatterie, togliere la batteria ai computer portatili e scollegare il modem quando non è in funzione, spegnere le luci ecc.

Quello che in breve vogliamo dire è che è impossibile cambiare il mondo se prima non siamo noi stessi a cambiare, pertanto iniziamo da subito ad adottare queste buone abitudine per ridurre i consumi di energia!

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità compila il form che trovi in questa pagina con i tuoi dati!

#gates-custom-638e6a32513a2 h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638e6a32513a2 h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638e6a32513a2 h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati ed attendi la chiamata del nostro operatore!


Compila il form con i tuoi dati

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
Hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?