Riscaldamento a pavimento con pompa di calore su capannoni industriali

Riscaldamento a pavimento con pompa di calore su capannoni industriali

Il riscaldamento a pavimento con pompa di calore sui capannoni industriali: tutto quello che devi sapere

Home » Riscaldamento a pavimento con pompa di calore su capannoni industriali

La pompa di calore sta diventando sempre di più la principale alternativa ai classici sistemi di riscaldamento e raffrescamento.

D’altronde, come abbiamo già avuto modo di affrontare fra queste pagine, le pdc presentano diversi ed innegabili vantaggi. Fra gli altri c’è il fatto che sfrutta una tecnologia in grado di sfruttare il calore presente naturalmente nell’aria, acqua o terreno. Si tratta quindi di un sistema che sfrutta energia rinnovabile e che pertanto è ecologico e sostenibile. 

A prescindere dalla tipologia di pompa di calore che si utilizza possiamo comunque affermare che il loro rendimento è cruciale. D’altronde, con uno strumento di questo tipo, avere un basso rendimento significa andare incontro a bollette energetiche più alte. Se consideriamo la spesa di una azienda che deve riscaldare i capannoni nei quali si concentra la sua attività produttiva è facile capire come questa spesa sia tutt’altro che irrisoria.

Se volete essere sicuri, anche magari a fronte di un investimento iniziale più alto che verrebbe comunque ripagato nel tempo, di non rinunciare all’efficienza del riscaldamento c’è solo una soluzione possibile. Quella di integrare un impianto di riscaldamento a pavimento con pompa di calore. E’ in questo modo che è possibile raggiungere il massimo risparmio nelle bollette che la tua azienda dovrebbe pagare. Inoltre, in questo caso è anche possibile sfruttare alcuni incentivi fiscali di cui parliamo meglio qui.

Ma perché un impianto di riscaldamento a pavimento con pompa di calore è conveniente da un punto di vista economico?

Lo abbiamo chiesto ai nostri esperti che provano a risponderci in maniera sintetica in questo approfondimento.

Il Coefficiente di prestazione di una pompa di calore

Per spiegare come mai conviene installare un impianto di riscaldamento a pavimento con pompa di calore nella tua impresa è necessario fare un passo indietro e spiegare alcuni concetti fondamentali.

Innanzitutto è necessario specificare che il riscaldamento a pavimento con pompa di calore presuppone l’installazione di una PDC aria-acqua. Il riscaldamento a pavimento consiste infatti in una serie di tubi posizionati proprio al di sotto del pavimento, all’interno dei quali scorrerà l’acqua riscaldata dalla pdc. Sarà proprio quest’acqua a riscaldare l’ambiente di lavoro in cui si trovano operai e macchinari. Il sistema infatti è in grado di trasferire il calore dell’aria esterna all’acqua che circola nell’impianto.

La scelta della giusta pompa di calore è quindi fondamentale per ridurre al massimo le spese per il riscaldamento degli ambienti della tua azienda. Ma come si fa a sceglierla in maniera efficiente?

Quando si deve scegliere una pompa di calore per un impianto di riscaldamento a pavimento è necessario prestare attenzione al Cop (Coefficient of performance) ovvero il rapporto tra la potenza termica prodotta (kW) e la potenza elettrica consumata (kW).. Il Cop fa generalmente riferimento ad una temperatura esterna superiore ai 7°C e non superiore ai 20 °C.

Come funziona una pompa di calore?

Le pompe di calore possono essere utilizzati per tre scopi:

  • riscaldare un ambiente, in questo caso il capannone o gli uffici della tua impresa;
  • raffrescare un ambiente, nel caso in cui si opti per una PDC reversibile;
  • produrre acqua calda, sia per uso sanitario che per essere utilizzata nell’attività produttiva della tua impresa.

Durante il suo funzionamento tuttavia, la PDC ha bisogno anche di un apporto di energia elettrica. Apporto che può essere quasi totalmente ridotto qualora la PDC collegata al tuo impianto di riscaldamento venga alimentata da un impianto fotovoltaico.

All’interno delle pdc infatti è presente un circuito che contiene un fluido refrigerante. E’ questa sostanza che, circolando all’interno del circuito, attraversa gli scambiatori di calore che, riscaldandosi o raffreddandosi, influenzeranno la temperatura del liquido refrigerante. Questo liquido, passerà in seguito attraverso un compressore che farà in modo di far circolare il liquido attraverso l’impianto di distribuzione, influenzando quindi la temperatura dell’ambiente.

Il ciclo delle 4 fasi della p.d.c.

Se il refrigerante trasporta energia dall’interno all’esterno, la p.d.c cattura il calore all’esterno per poi passarlo all’interno. Possiamo quindi affermare che la tecnologia alla base di una pompa di calore è inversa rispetto a quella utilizzata per la refrigerazione.

Il suo funzionamento è quindi articolato in 4 fasi distinte:

  • Evaporazione: assorbendo l’energia dall’ambiente che lo circonda, il fluido refrigerante passa allo stato gassoso.
  • Compressione: Il gas formatosi precedentemente viene quindi compresso in uno spazio limitato in modo che aumenti la pressione
  • Liquefazione: Come conseguenza del passaggio precedente il fluido refrigerante passa di nuovo allo stato liquido. La pressione infatti fa sì che il gas più caldo salga verso l’alto liberando la sua energia e trasmettendola all’impianto di riscaldamento a pavimento con pompa di calore.
  • Rilascio: La pressione del gas viene ridotta tramite una valvola di espansione. L’elemento refrigerante assorbe nuovamente il calore dall’ambiente circostante e riparte il processo.

riscaldamento a pavimento con pompe di calore

Il riscaldamento a pavimento con pompe di calore è particolarmente efficiente. Il suo funzionamento avviene infatti tramite acqua la cui temperatura è compresa tra i 25 ed i 40 gradi. Temperature che la pompa di calore riesce a far raggiungere all’acqua con un efficienza maggiore di almeno il 25% rispetto agli altri sistemi. Efficienza che può essere applicata anche nel caso in cui si utilizzi questo sistema per il raffrescamento degli ambienti.

Anche in termini di sicurezza le pdc sono sicuramente migliori rispetto alle caldaie tradizionali. Le pdc infatti non devono essere sottoposte alle analisi di combustione e non necessitano di allacci alla rete del gas o a serbatoi contenenti sostanze potenzialmente nocive o pericolose.

Proprio per questi motivi sono in molti gli imprenditori come te ad aver sostituito il vecchio impianto di riscaldamento con un riscaldamento a pavimento con pompa di calore. Non solo hanno deciso di aumentare la sicurezza all’interno degli ambienti di lavoro, ma hanno anche deciso di ottenere vantaggi economici non indifferenti risparmiando notevolmente sulle bollette. Il tutto garantendo un comfort termico alle persone che lavorano all’interno della propria impresa ed ai macchinari più sensibili.

I vantaggi del riscaldamento a pavimento con le pompe di calore

Solitamente, il motivo per cui si sceglie di installare il riscaldamento a pavimento con le pompe di calore è il notevole risparmio in bolletta che si può ottenere.

Tuttavia, optando per questo tipo di riscaldamento, si riducono notevolmente le emissioni di CO2 nell’atmosfera che, per un’azienda, significa avere una produzione più sostenibile. Un fattore che indubbiamente può avere anche il suo ritorno in termini di immagine.

Giunti a questo punto però ci sentiamo di dover essere un po’ più precisi. A quanto ammonta il risparmio che si può ottenere grazie alle pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria e per il riscaldamento?

Per quanto riguarda la produzione di acqua calda sanitaria, rispetto ai classici scaldabagni elettrici, con alle pompe di calore si può risparmiare fino al 70%!

Il raffrescamento ed il riscaldamento a pavimento con pompa di calore, invece garantiscono una riduzione delle bollette di almeno il 40-70% rispetto ai sistemi tradizionali.

Un bel risparmio quindi per la tua azienda. Un risparmio che magari puoi utilizzare per investire e far crescere la tua impresa.

Se anche tu vuoi accedere a queste opportunità ti consigliamo di compilare il form che trovi in questa pagina con i tuoi dati per essere ricontattato da un nostro consulente!

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?