Superbonus 80% alberghi in arrivo!

Superbonus 80% alberghi in arrivo!

Superbonus 80% alberghi: è ufficiale! Ecco il punto della situazione con tutto quello che c’è da sapere

Home » Superbonus 80% alberghi in arrivo!

 

E’ da un po’ di tempo a questa parte che si stanno susseguendo sempre di più alcune notizie che riguarderebbero delle agevolazioni fiscali che per il settore turistico-ricettivo. Sono di alcuni mesi fa le dichiarazioni del Ministro del Turismo Massimo Gravaglia secondo cui il Superbonus 80 alberghi era quasi pronto al suo debutto. Una questione che avevamo affrontato in questo articolo qui ma che oggi si arricchisce di nuovi risvolti.

L’idea di dedicare un credito d’imposta appositamente alla ristrutturazioni ed alla riqualificazione energetica degli edifici del settore turistico ha preso forma dopo l’approvazione del DL Semplificazioni/Recovery. All’interno di una delle bozze di questo decreto era infatti stata inserita una clausola che prevedeva che il superbonus 110% potesse venire applicato anche alle strutture ricettive ed agli alberghi. Tuttavia, la clausola è rimasta solo all’interno della bozza. Il progetto di un superbonus per gli alberghi, è rimasto su carta a causa della mancanza di fondi da destinare al Decreto Semplificazioni bis.

L’idea però ha smosso il settore turistico alberghiero italiano che si è movimentato a sostegno di una proposta in tal senso. Il legislatore quindi non ha potuto non fare a meno di notare il probabile consenso che può riscuotere una misura di questo tipo. Una misura di questo genere infatti potrebbe contribuire fortemente al rilancio del settore turistico, uno dei più importanti in Italia dopo la pandemia.

Queste premesse hanno finalmente portato i propri frutti. Alcuni giorni fa infatti la notizia che verrà approvato un Superbonus 80% per gli Alberghi.

Ma in cosa consisterà di preciso il bonus ristrutturazione alberghi o Superbonus 80 Alberghi?

Abbiamo cercato di fare il punto della situazione insieme ai nostri esperti riassumendolo in questo approfondimento.

Superbonus 80% alberghi e le altre novità

Il Superbonus Alberghi 80% diventerà presto effettivo dal momento che, il Decreto PNRR è stato approvato dal Consiglio dei Ministri lo scorso 27 ottobre. In particolare, il Decreto PNRR mira a semplificare ed accelerare l’applicazione del l Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Recovery Plan italiano) approvato oramai qualche mese fa dal Consiglio Europeo.

Tuttavia, il Decreto PNRR introduce anche altre novità oltre al credito d’imposta destinato alle strutture ricettive ed alberghiere che devono effettuare interventi di riqualificazione energetica o sismica. Il Decreto contiene davvero molte novità per il settore turistico prevedendo anche dei contributi a fondo perduto oltre a nuove opportunità di investimento.

Il credito d’imposta per gli alberghi e tutte le altre misure

In totale sono stati stanziati 2,4 miliardi di euro per il settore turistico. Questa cifra racchiude non solo il Superbonus 80% Alberghi ma anche tutti gli altri contributi a fondo perduto, alcuni dei quali saranno dedicati alle nuove opportunità di investimento.

Ma come sono ripartiti questi 2,4 miliardi di euro? Spieghiamolo brevemente qui di seguito.

Di questi 2,4 miliardi di euro, circa 1,8 sono dedicati all’istituzione di un Fondo Nazionale del Turismo. Il fondo si promette di finanziar i seguenti numerosi progetti:

  • 500 milioni saranno destinati a finanziare il Superbonus 80% Alberghi, oltre ad un nuovo contributo a fondo perduto dedicato alle imprese turistiche;
  • 98 milioni saranno mirati alla digitalizzazione delle agenzie di viaggio e dei tour operator;
  • 500 milioni serviranno invece ad attivare un nuovo Fondo per l’ammodernamento delle strutture ricettive, per gli interventi nelle aree montuose e per lo sviluppo di nuovi itinerari turistici;
  • 358 milioni andranno a coprire un nuovo Fondo di Garanzia mirato al sostenimento del tessuto imprenditoriale e allo sviluppo di nuove figure professionali;
  • 180 milioni saranno destinati all’attivazione di un Fondo rotativo di Cassa Depositi e Prestiti per la riqualificazione ambientale, l’ammodernamento delle strutture e l’eliminazione delle barriere architettoniche;
  • 150 milioni andranno invece a rafforzare il Fondo Nazionale per il Turismo, al fine di valorizzare il patrimonio immobiliare.

114 milioni di euro saranno impiegati per la creazione di nuova piattaforma digitale che possa favorire la crescita e la diffusione del turismo nazionale. La piattaforma si chiamerà Digital Tourism Hub.

500 milioni di euro saranno praticamente destinati alla città di Roma, in vista anche del Giubileo 2025 che terrà proprio nella capitale italiana, tramite il progetto  “Caput Mundi”.

Superbonus Alberghi 80%: cos’è e come funziona

Il Superbonus 80% Alberghi non è altro che la concessione di un credito d’imposta per quanto riguarda le spese sostenute dalla struttura ricettiva per gli interventi di riqualificazione energetica e sismica. Il credito d’imposta cui queste strutture avrebbero diritto ammonta all’80% della spesa totale che hanno sostenuto.

L’incentivo potrà essere usufruita da queste strutture:

  • Alberghi e strutture ricettive;
  • Agriturismi;
  • Stabilimenti balneari e strutture termali;
  • Parchi tematici e porti turistici;
  • Fiere e congressi.

Il maxi incentivo dedicato agli alberghi sarà utilizzabile, almeno secondo le prime indiscrezioni, per i lavori iniziati dopo il 1° febbraio 2020. 

Il meccanismo del Superbonus 80% alberghi sembra essere, almeno in questa fase, molto simile a quello del Superbonus 110%. Rimarrebbe quindi valida la possibilità della cessione del credito e quindi, presumiamo, anche dello sconto in fattura. La differenza principale con la misura sta nel fatto che il Superbonus 110% è rivolto soprattutto ai contesti domestici ed abitativi, mentre con il Superbonus per gli alberghi si amplierebbe la platea anche alle imprese ricettive e turistiche.

Un’altra novità del Superbonus 80% sarebbe la possibilità di accumulare questo incentivo con il contributo a fondo perduto che abbiamo citato poco fa. Il contributo sarà pari a 40 mila euro per beneficiario. Si prevede inoltre la possibilità di incrementare la cifra di ulteriori 30 mila euro per le imprese turistiche che decideranno di investire nella digitalizzazione e nell’innovazione.

Presto ci saranno ulteriori notizie

Ricordiamo e sottolineiamo ancora una volta che il Superbonus 80 alberghi non è ancora operativo. Quelle che abbiamo riportato qui sono solo delle indiscrezioni che possiamo desumere analizzando gli unici atti pubblicati fino ad adesso e quindi il Decreto PNRR.

Per il Superbonus 80% Alberghi sarà infatti necessario approvare delle normative ad hoc che al momento non sono ancora state approvate.

In ogni caso non mancheremo di riportare le ulteriori notizie riguardanti le agevolazioni fiscali fra queste pagine. Pertanto se vuoi rimanere aggiornato compila il modulo che trovi in questa pagina con i tuoi dati!

#gates-custom-638e7493602db h3:after {background-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638e7493602db h3:after {border-color:#e6be1e!important;}#gates-custom-638e7493602db h3:before {border-color:#e6be1e!important;}

Compila il form con i tuoi dati ed attendi la chiamata del nostro operatore!


Compila il form con i tuoi dati

Post your comments here

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Translate »
Apri la chat
Hai bisogno di aiuto ?
Ciao
Come posso aiutarti ?